Yellow Corner

Forse qualcosa si sta muovendo anche in Italia nel mercato della fotografia d’arte. Da qualche mese è possibile acquistare nei negozi Feltrinelli delle foto in tiratura limitata incorniciate con passpartout e accompagnate da certificato di garanzia, a prezzi accessibili a tutti. A promuovere questa iniziativa è Yellow Corner che espone i suoi artisti e le sue opere grazie ad una grande rete di negozi in tutta europa, su internet e nella sua galleria , all’ 8 rue des Francs-Bourgeois a Parigi. Le fotografie presentate da Yellow Korner sono selezionate da un comitato artistico presieduto da Elisabeth Nora (responsabile per gli acquisti alla Maison Européenne de la Photographie e redattrice capo della rivista L’Insensé) incaricata di scoprire le giovani speranze e di valorizzare il lavoro degli artisti più noti.  Per chi volesse proporre le sue opere: http://www.yellowkorner.com/

Annunci

IL NOIR – rassegna tematica di arte contemporanea

Il gruppo 06, in collaborazione con la Galleria Gallerati, indìce e organizza la prima edizione di una rassegna tematica di arte contemporanea. Il tema indicato è `il Noir´, nel significato proprio del noto genere narrativo, evocatore di riflessioni sugli aspetti cupi, misteriosi, irrisolti dell´animo umano o della coscienza collettiva. E’ possibile scaricare da qui il relativo bando e il modulo di partecipazione.
 

Alexey Titarenko

 

Alexey Titarenko, vive e lavora a San Pietroburgo, è divenuto celebre per le sue immagini evanescenti popolate di figure umane in movimento. Il suo personale modo di interpretare la realtà dell’attuale società ex-sovietica in rapida trasformazione, lo ha portato ad essere uno dei principali esponenti della scuola russa contemporanea. L’effetto di “evaporazione” delle persone, ottenuto con un sapiente utilizzo della tecnica del mosso, viene amplificato da interventi in fase di stampa con viraggi e sbiancanti.

il sito di Alexey Titarenko

David Levinthal – Mini Mondo

Il mondo fotografico di David Levinthal è fatto esclusivamente di miniature e modellini che fotografa in grande formato con apparecchi polaroid, quasi isolandoli dal contesto in cui sono collocati. In una delle sue serie, “Mein Kampf”, usando soldatini, bambole e altre figure, Levinthal ha creato delle scene drammatiche che illustrano l’ascesa al potere di hitler e la campagna militare nazista per lo sterminio degli ebrei. Spesso sfuocate e dai contorni indefiniti, le sue messe in scena ci costringono spesso ad immaginare quello che non si vede, a completare la scena, a inserire i dettagli mancanti.

MI CAMERA – bookstore

MI CAMERA bookstore è una libreria dedicata esclusivamente alla fotografia. Situata in zona Isola a Milano, propone libri nuovi e usati, italiani e di importazione, ma anche edizioni di prestigio e rarità, adottando una politica generale di contenimento dei prezzi. MI CAMERA nasce con l’ambizione di offrire non solo un’ampia selezione di titoli, ma anche un repertorio di informazioni accessibili a tutti. Il sito della libreria contiene infatti una intera sezione rivolta ad appassionati e non, che propone diversi approcci al mondo della fotografia. Sul sito è possibile sfogliare il vastissimo catalogo e acquistare online i titoli scelti. Le forme di pagamento accettate sono: contrassegno, bonifico e carta di credito.

 mi camera  MI CAMERA – bookstore     

Seminario con Augusto Pieroni

augusto pieroni

Venerdì 30 maggio alle ore 19:00 presso la sede di OF  Officine Fotografiche  si svolgerà un seminario di Augusto Pieroni  sul tema  “Il rapporto tra fotografia e realtà”. Nel pieno dell’era digitale il dibattito sul rapporto tra fotografia e realtà chiede una revisione costante. L’incontro informale con Augusto Pieroni (Univ. di Roma1 “Sapienza” e della Tuscia, Vt) ripercorrendo principi base, pratiche comunicative e fenomenologie creative, cerca di fare il punto sullo stato dei pensieri sul fotografico.
Il seminario è gratuito ed aperto a tutti, a seguire ci sarà un dibattito ed un aperitivo.

Francesco Zizola – il mondo attraverso un obiettivo

Francesco Zizola è uno dei più noti fotoreporter italiani. Dal 1986 le sue foto sono state pubblicate dai maggiori giornali nazionali e internazionali. Ha ricevuto quattro Pictures of the Year Award e otto premi World Press Photo, tra cui il riconoscimento “Foto dell’anno” nel 1996 per un’immagine che documentava la tragedia delle mine in Angola.
Nel quinto appuntamento delle “Lezioni di giornalismo” organizzate dalla rivista “Internazionale” presso l’auditorium di Roma, Zizola ha affrontato  alcuni temi chiave del fotogiornalismo contemporaneo: le foto possono davvero raccontare la realtà o ne sono inevitabilmente una manipolazione? Il digitale ha cambiato i termini della questione? Si può conciliare qualità estetica e valore documentario?

E’ possibile ascoltare in podcast (formato mp3) il suo intervento ai seguenti link: prima parte    seconda parte

zizola